La relazione non i singoli. Non per giustificare ma per comprendere.

Se a questo aggiungiamo Gregory Bateson abbiamo che la relazione si estende al mondo vegetale e animale.
Il contesto, l’assieme delle parti in cui si attua la relazione.
Torna tutto e mercoledì potrò fare questo esame all’Università di Palermo.
Ritrovo parole che si avvicinano alla relazione intesa nel suo senso più ampio.
Sento che questi testi mi danno voce e aprono scenari nuovi.
Asini famiglie libri persone incontri e tanto altro.
La strategia per studiare che ho sempre cercato non esiste. Quello che leggi lo devi sentire tuo al punto tale che arrivi all’esame non ricordando tutto ma solo dei piccoli riferimenti che hai vissuto assieme al libro che ti permettono di ricostruire con calma altri frammenti di ricordi di ciò che hai letto. Un racconto che parte da immagini, vissuti personali che ti ricollegano al libro dando vita ad una fisarmonica di eventi a catena che riporta alla luce l’intero testo. Ci sono collegamenti che se non riesci a cogliere perdi la possibilità di ricostruire il contesto.
Il libro è emozioni, a queste sono collegate parole. Costruire.
Freud la psicoanalisi, lo studio del singolo, Io, Super Io, ES. Forse meglio dire che l’Io è nel mezzo.
Ecco che compare la psicologia dell’IO di Hartmann al singolo si aggiunge l’ambiente.
La teoria delle relazioni oggettuali , l’Altro, ci si affaccia alla relazione.
Il modello interpersonale dei neofreudiani : l’uomo è un essere sociale.
Ricerche sulla psicologia della famiglia : la somma degli individui non fa il gruppo ma qualcosa di più.
Teoria generale dei sistemi, Bateson il Gruppo di Palo Alto ed ecco comparire l’Approccio Sistemico Relazionale.
Arriviamo al gruppo sia esso famiglia o insieme di persone che si può equiparare ad un Sistema. Unico. Complesso. Con un unica necessità quello di essere ascoltato, visto, non giudicato, compreso.
C’è ancora tanto da leggere e vivere tante sfumature per crescere e provare ad allargare i propri orizzonti che sembrano non riuscire mai ad abbracciare se stessi e gli altri.
Damiano
L’asino chiede comprensione cosi come il gruppo.